FABLAB!
BIBLIO GEEK - VIENI IN BIBLIOTECA!
Clicca e scopri di che si tratta
BIBLIO GEEK - VIENI IN BIBLIOTECA!
Clicca e scopri di che si tratta

Il Bits and Atoms e la Fab Foundation con la comunità dei FabLab, hanno definito le caratteristiche che definiscono un FabLab a cui si associamo.

  1. L'accesso al laboratorio deve essere pubblico, almeno in una parte della settimana. Ci possono essere differenti modelli di business (es. accesso gratuito o a pagamento), ma l'accesso deve essere pubblico (non un laboratorio privato quindi), meglio se gratuito in alcuni momenti, per poter dare accesso a tutti.

  2. Il laboratorio deve sottoscrivere e mostrare la Fab Charter, il manifesto dei FabLab, all'interno del proprio spazio (la trovi quì).

  3. Il laboratorio deve avere un insieme di strumenti e processi condivisi con tutta la rete dei FabLab. L'idea è che un progetto realizzato a Roma possa essere riprodotto facilmente in tutti gli altri laboratori, quali che siano i loro paesi e continenti. C'è una lista che definisce le tipologie di macchinari, strumenti e componenti, ma è possibile adottare macchinari e strumenti anche di altre marche. Altri strumenti e macchinari possono essere aggiunti, la lista definisce solo le tipologie di strumentazione minime.

  4. Il laboratorio deve essere attivo e partecipe della rete globale dei FabLab, non può isolarsi.